Benvenuto nel mondo J BIMBI

Da sempre vogliamo essere al fianco di mamme e papà offrendo soluzioni sicure e innovative, pensate appositamente per rispondere ai bisogni dei bimbi fin dai primi giorni di vita.

Scopri l'ampia gamma dei prodotti J BIMBI®

BODY 0-36M TAGLIA UNICA

SCOPRILI SUBITO

LINEA PREMATURI

SCOPRILI SUBITO

IGIENE E CURA

SCOPRILI SUBITO

biberon in vetro anticoliche

BIBERON ANTIOTITI E COLICHE

SCOPRILI SUBITO

SUCCHIETTI E ACCESSORI

SCOPRILI SUBITO

ALIMENTAZIONE E SVEZZAMENTO

SCOPRILI SUBITO

GUIDA ALL'USO DEL CIUCCIO J BIMBI®

Un uso consapevole del ciuccio offre benefici a genitori e bambini e
aiuta ad evitare problemi futuri come le difficoltà relative al suo abbandono.

IDEE REGALO J BIMBI®

Cerchi un’idea regalo originale per futuri genitori?
Scopri i kit nascita e i baby twin set J BIMBI®, sicuramente non sbaglierai!

CRESCI CON J BIMBI®

Guarda i nostri video per scoprire in modo facile e divertente tutti i vantaggi e le qualità uniche dei body, dei biberon e degli altri prodotti J BIMBI®!

SCOPRI I NOSTRI VIDEO

Sei interessato ai prodotti J BIMBI®?

Scopri il punto vendita più vicino a te!

Crescita e sviluppo del bambino

IL CESTINO DEI TESORI – COME PREPARARLO

A cura di Morena Drago,

specializzata in pedagogia neonatale, consulente per l’abbandono dolce del pannolino e del ciuccio

Cosa utilizzare per preparare il cestino dei tesori? La lista dei materiali a nostra disposizione può essere davvero lunga…

Crescita e sviluppo del bambino

IL CESTINO DEI TESORI

A cura di Morena Drago,

specializzata in pedagogia neonatale, consulente per l’abbandono dolce del pannolino e del ciuccio

Il cestino dei tesori è un’attività creata per far sì che il bambino molto piccolo possa scoprire oggetti in modo sicuro ed autonomo

Crescita e sviluppo del bambino

I TERRIBILI DUE

A cura di Morena Drago,

specializzata in pedagogia neonatale, consulente per l’abbandono dolce del pannolino e del ciuccio

Cosa accade al nostro bambino allo scoccare dei due anni e perché vengono chiamati proprio “I TERRIBILI DUE”? Cosa possono fare i genitori?